La plafoniera Maxspect Ethereal in anteprima fra le nostre mani

La plafoniera Maxspect Ethereal in anteprima fra le nostre mani

Monday, Oct 3, 2016 2 COMMENTI

In anteprima nelle nostre mani abbiamo una coppia di plafoniere a led Maxspect Ethereal. grazie alla cortesia dell’importatore italiano Diffusione Acquario.

Diffusione Acquario infatti è l’importatore ufficiale del marchioMaxspect in Italia, e dopo un nostro interessamento alla nuova (bellissima) plafoniera Ethereal durante la fiera Interzoo di Norimberga,qui il nostro articolo in merito,  ci ha proposto di provarne una coppia per avere il nostro parere.

Attualmente la plafoniera non è ancora in vendita in Italia, dovrebbe esserlo da settembre, ad un prezzo di 500 euro con supporto per bordo vasca, e 559 euro con il controller ICV6 con cui si possono controllare più plafoniere Ethereal. Un prezzo molto concorrenziale dato che si pone ben al di sotto delle EcotechMarine Radion G3 ma sopra alle plafoniere di classe media.

Caratteristiche Tecniche Maxspect Ethereal

Canali LEDs:

Sono presenti cinque canali che possono essere comandati singolarmente, e che quindi montano diversi tipi di led che vengono controllati assieme.

  • Canale A – Cool White (Gruppo 1 – 6.500K Cool White, Gruppo 2 – 460nm Blue);
  • Canale B – White (Gruppo 1 – 4.500K Neutral White, Gruppo 2 – 2.700K Warm White);
  • Canale C – Blue (Gruppo 1 – 465nm Cool Blue, Gruppo 2 – 485nm Ultramarine Blue);
  • Canale D – Royal Blue (Gruppo 1 – 445nm Royal Blue, Gruppo 2 – 460nm Blue);
  • Canale E – Super attinico (Gruppo 1 – 405nm UV, Gruppo 2 – 425nm Super Actinic).

Dimensioni

  • Lunghezza: 30 cm
  • Larghezza: 24 cm
  • Spessore: 2,5 cm

Massimo consumo per una singola plafoniera: 130 watt (150 VA)

Intensità luminosa dichiarata: 450~600 PAR a 30 cm dalla plafoniera

Prezzo di vendita500 euro iva compresa

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 01

La plafoniera ha una inedita forma leggermente rettangolare, con il piatto centrale da 24×30 cm. Questa inedita forma, ed i led molto spaziati fra loro, permette una copertura molto ampia ma con una buona potenza. Ottenendo in pratica una distribuzione ottimale della luce ma sempre con la formazione delle glitter lines.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 10

I led sono ben 40, quindi alimentati a circa 3 watt e sono disposti su otto piccoli cluster da 5 led.

Costruzione

La plafoniera Maxspect Ethereal è costruita in maniera davvero molto curata, non ci sono sbavature e la verniciatura sembra essere di ottima fattura. Certo i due esemplari in nostro possesso sono in versione demo e sono già state usate in altri contesti per questo non sono sempre state trattate con troppo riguardo.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 07

Come abbiamo detto l’aggancio a bordo vasca è compreso, ed è davvero molto ben fatto. Il mount è in linea con il resto della plafoniera per quanto riguarda lo stile minimal e gli ottimi materiali di costruzione. La sua forma particolare permette di estenderlo per agevolare il posizionamento della lampada in caso di acquari più grandi, o per poterla alzare maggiormente sopra la superficie dell’acqua. Il punto centrale della plafoniera può essere distante da un minimo di 21,5 cm ad un massimo di 35 cm dal vetro. Ed abbiamo provato le due Ethereal su un acquario da 80 cm di larghezza con una copertura ottimale. Inoltre può variare l’altezza dal bordo del vetro da 10,5 cm a 16,5 cm, a seconda di come vengono disposte le viti.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 15

Le Ethereal si possono anche appendere sull’acquario, ma ovviamente per farlo diventa necessario acquistare il kit a parte.

Il raffreddamento

Il concetto innovativo che sta alla base del progetto è quello di far circolare il flusso di aria all’interno di una intercapedine ricavata tra la scocca superiore e quella inferiore. Il calore generato dai chip led verrà trasferito tramite delle speciali piastre metalliche fino al dissipatore statico posto nella zona centrale, in questa zona l’aria calda andrà espulsa nella parte superiore della scocca, agevolata dalla particolare forma conica della stessa, e farà spazio all’aria fredda che, richiamata dai lati, nel suo passaggio aiuterà il processo di raffreddamento di tutti gli elementi prima di raggiungere il dissipatore.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 12

Il controller ICV6

La Ethereal può essere configurata attraverso l’Integrated Controller V6, venduto in uno speciale bundle alla plafoniera. Un unico controller, permette di collegare in rete wireless una indefinita quantità di periferiche, e di controllarne il funzionamento tramite l’applicazione ICV6 App, disponibile sia per iOS che per Android.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 04

Sono presenti quattro impostazioni predefinite tra cui scegliere, ma è ovviamente possibile salvarne altre quattro personalizzabili dall’utente in maniera abbastanza semplice ed intuitiva. Il tutto tramite il proprio smartphone Android ed iOS. Anzi, attualmente con iOS ha alcuni piccoli problemi di configurazione, per cui abbiamo dovuto usare dei terminali Android.

RGB mood light

Infine la Maxspect ha introdotto una funzione che farà felici gli amanti della personalizzazione. Si chiama RGB Mood Light e permette  di variare il colore dei led della zona centrale dove è posta la ventolina. Potendo scegliere su un array completo RGB diventa possibile riprodurre qualsiasi colorazione. Di giorno, con la plafoniera accesa, si nota e non si nota, ma di notte può servire da luce lunare o da debole luce ambiente. Una simpatica feature che ci da la possibilità di scegliere l’estetica della nostra plafoniera per meglio adattarla all’ambiente circostante, o al nostro umore… mood appunto.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 08

Costi di Mantenimento

La Maxspect Ethereal costa 500 euro di listino.

La potenza assorbita dichiarata è pari a 130 watt, quindi un rapporto di costo/watt pari a 3,8 euro per ogni watt, un valore incredibilmente basso!  Per confronto la OceanLed Sunrise 600 aveva un già ottimo 4,83 euro per watt, mentre la Ceab Slide&Led aveva 9 euro per watt, la GNC AM 466 aveva un ben più sfavorevole 13,3 euro per watt, le Radion invece avevano fra 4,64 e 4,93 a seconda della versione presa in considerazione. Quindi sulla carta una scelta davvero ottima da questo punto di vista.

2016_07 Maxspect Ethereal in anteprima 14

Non ci resta che inserirla sull’acquario per vedere come si comporterà, e analizzarne tutti i parametri misurabili, per poter avere un metro di paragone con i sistemi che abbiamo già recensito in passato. Ci risentiremo presto!

ARTICOLI CORRELATI: (1)

SCRIVI IL TUO COMMENTO